Dall’architettura aperta all’architettura chiusa? Impatto di mifid 2 sulla relazione tra sgr e distribuzione

Sotto la spinta delle opportunità offerte dal modello di distribuzione ad architettura aperta, dal 2005 al 2017, le dinamiche della distribuzione di fondi di terzi presso le reti dei consulenti finanziari, private banker, dipendenti bancari hanno registrato una crescita costante. Secondo un’analisi condotta da FINER i cui risultati saranno presentati in anteprima al Salone del Risparmio, abbiamo assistito e stiamo assistendo ad un ruolo crescente dei fund buyer e dei fund selector nella selezione delle SGR.

Oggi, tuttavia, con l’introduzione della MiFID2, questo modello è rimesso in discussione e si potrebbe passare dall’architettura aperta ad una architettura sempre più guidata. Quali saranno le dinamiche future? Si passerà dall’architettura aperta all’architettura chiusa? Nel corso della conferenza gli ospiti invitati a partecipare cercheranno di dare una risposta a questi cocenti interrogativi.

Impatto della MIFID 2 nella relazione tra SGR e distributori: FINER Finance Explorer al Salone del Risparmio l’11 Aprile alle 17,00 per presentare un’analisi che mette a confronto il  punto di vista dei fund selector delle banche con quello dei CF e dei PB, ospiti alla tavola rotonda i vertici delle più importanti banche ed SGR: ALLIANZ BANK, Paola Pietrafesa AD o Mauro Re AD Investitori Associati e WM&MKTG Director, ANIMA Davide Gatti Responsabile Divisione Vendite, JP MORGAN AM Lorenzo Alfieri MD, BANCA MEDIOLANUM Edoardo Fontana Rava Direttore Sviluppo e Gestione Prodotti, EURIZON CAPITAL SGR Massimo Mazzini Responsabile Marketing e Sviluppo Commerciale, SCHRODERS Luca Tenani MD grazie a  Davide Gatti Jean-Luc Gatti Massimo Mazzini Paola Pietrafesa  Laura Barberis Luca Tenani Edoardo Fontana Rava.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi